8 considerazioni per i produttori di macchinari industriali e attrezzature su come promuovere la digitalizzazione

novembre 14, 2016
Il ruolo in costante evoluzione delle applicazioni aziendali è diventato l'argomento centrale di discussione per molte aziende del comparto IM&E (macchinari industriali e attrezzature) che cercano di prevedere di quali funzionalità avranno effettivamente bisogno per prepararsi al meglio alla digitalizzazione.

Nel corso dell'ultimo decennio, la rapidità dei cambiamenti è stata una fonte di forte stress per il comparto IM&E. Tenere testa all'attacco furibondo delle tecnologie dirompenti ha esaurito le forze di molte aziende; ciononostante, ora più che mai, è necessario mantenersi vigili, pronti a valutare attivamente le nuove tecnologie IT e a lottare per affrontare le sfide della concorrenza. La varietà delle nuove tecnologie è immensa e va dai sensori intelligenti abilitati per Internet of Things agli strumenti di configurazione, dai dispositivi mobili alla social collaboration, fino ad arrivare alla stampa in 3D. Naturalmente, le applicazioni aziendali fanno parte delle tante soluzioni che concorrono per gli investimenti tecnologici.

Le aziende del comparto IM&E devono comprendere pienamente il ruolo in evoluzione delle applicazioni aziendali per prendere decisioni valide e per compiere investimenti strategici a livello tecnologico, sostituendo, aggiornando o estendendo i loro sistemi aziendali fondamentali. Gli scettici potrebbero pensare che è meglio investire in applicazioni specializzate e strumenti per aumentare la produttività degli utenti. Altri potrebbero pensare che la sicurezza IT e l'hardware sono investimenti prioritari. Le decisioni spesso vertono su una domanda essenziale: Le applicazioni aziendali tradizionali sono abbastanza solide, agili e dinamiche da riuscire a gestire la complessità della digitalizzazione, della tecnologia Internet of Things e della telemetria?

Oggi, le moderne soluzioni ERP stanno reinventando il concetto stesso di ERP, superandolo in molte direzioni, offrendo flessibilità, integrazione di diversi strumenti, funzionalità su misura per i settori verticali, oltre a un'usabilità intuitiva che elimina la necessità di doversi rivolgere al personale IT ogni volta che è richiesto un resoconto specializzato. Alcune soluzioni ERP sono open source e questo rende più semplice integrare strumenti di terzi e adeguare le funzioni mano a mano che nuove soluzioni e applicazioni diventano disponibili. Le soluzioni ERP sono elastiche, capaci di ampliarsi e crescere insieme all'azienda, dove e quando necessario. Soluzioni ERP di questo tipo sono sicuramente adatte ad aiutare le aziende ad affrontare al meglio le sfide della produzione digitale.

I requisiti della produzione digitale

Mentre le aziende manifatturiere del comparto IM&E fanno il punto della situazione, valutando le infrastrutture già a disposizione, e iniziano (o accelerano) l'implementazione delle strategie digitali, può valere la pena eseguire una verifica delle soluzioni ERP e delle funzionalità delle applicazioni aziendali attuali. Questa verifica aiuterà a determinare se le soluzioni ERP e le applicazioni aziendali tradizionali sono "abbastanza moderne" oppure se hanno carenze gravi in un'area specifica che potrebbero rivelarsi disastrose in un prossimo futuro. Ecco alcune delle funzionalità specifiche che, entro il 2020, diventeranno probabilmente indispensabili per le aziende manifatturiere:

  • Ampi spazi per l'archiviazione dei dati. Mano a mano che le aziende implementano le loro strategie legate alla tecnologia Internet of Things e iniziano a mettere a punto casi d'uso per la raccolta e l'aggregazione di enormi quantità di dati strutturati e non strutturati, l'archiviazione diventerà una priorità. La maggior parte delle aziende troverà fondamentale l'elasticità offerta dal cloud.
  • Cloud deployment. Il cloud deployment offre molti vantaggi ai produttori digitali, incluse le "sempre moderne" funzioni e opzioni di abbonamento che consentono di pagare una spesa mensile, prevedibile e sostenibile, invece di effettuare un investimento ingente tutto in una volta.
  • Data science. Le strategie IoT e la produzione digitale richiedono il ricorso a business intelligence, big data e data science per trasformare le enormi quantità di dati raccolti dai sensori in informazioni utili e significative. La scienza fornisce gli algoritmi avanzati che consentono l'apprendimento automatico, l'analisi predittiva e le risposte automatizzate a eventi trigger predefiniti.
  • Gestione dei talenti. Assumere e mantenere lavoratori con le giuste competenze e qualifiche non è mai stato così difficile - e fondamentale - come oggi. Le aziende hanno bisogno di soluzioni avanzate di gestione dei talenti in grado di individuare, formare, tracciare le certificazioni e gestire le aspettative di una forza lavoro in costante cambiamento.
  • Rete di fornitura globale. I rapporti con i partner all'interno della supply chain sono essenziali. Non soltanto è necessario tracciare risorse e consegne in tempo reale e con la massima precisione, ma le aziende devono essere in grado di servirsi di soluzioni SCM avanzate che le aiutino a prevedere e pianificare la capacità produttiva e i livelli adeguati delle scorte.
  • Coinvolgimento dei clienti. Oggi i clienti - sia i consumatori finali che le altre aziende - sono estremamente esigenti. Pretendono velocità, valore aggiunto e prodotti totalmente personalizzati. Utilizzando gli strumenti adeguati, le aziende possono trasformare le interazioni con i clienti in un fattore in grado di fare la differenza, fidelizzando la clientela e aumentando le vendite.
  • Gestione del ciclo di vita dei prodotti. Le aziende devono velocizzare le innovazioni e gestire il ciclo di vita dei prodotti in modo tale da soddisfare ancora meglio le aspettative dei clienti. Le soluzioni PLM avanzate aiutano a gestire questo processo più facilmente e assicurando più valore.
  • Manutenzione degli asset. L'impresa del futuro deve essere sempre in funzione, senza ritardi o interruzioni non pianificate. La manutenzione degli asset aziendali è essenziale per mantenere le apparecchiature sempre efficienti e perfettamente funzionanti. Un'adeguata manutenzione preventiva può contribuire anche ad allungare la durata del ciclo di vita delle apparecchiature, aiutando l'azienda a ottenere più valore dai suoi asset.

Le aziende del comparto IM&E dovrebbero considerare questo elenco come una lista di controllo delle funzioni indispensabili per essere sempre pronte ad affrontare e superare le sfide che le aspettano. Con l'aumento delle aziende che adotteranno strategie di produzione digitale, la competizione non potrà che diventare ancora più dura e stressante. Le aziende dovranno ricorrere alle applicazioni aziendali delle loro soluzioni ERP per massimizzare le performance. E non sempre queste soluzioni saranno sufficienti.

Ulteriori informazioni sulle soluzioni Infor per il comparto IM&E. Scarica la nostra Buyers Guide for Industrial Manufacturing and Equipment (Guida per gli acquisti per i produttori di macchinari industriali e attrezzature).

Archiviato in
  • Produzione
Area geografica
  • EMEA

Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Or connect via: Linkedin