Come diventare il numero uno in un attimo

gennaio 24, 2018
Industria 4.0 e gestione della forza lavoro

Al centro della 4° rivoluzione industriale ci sono due parole chiave che troverai citate praticamente in ogni articolo che parla di Industria 4.0. Queste due parole sono “digitale” e “smart” e rappresentano una trasformazione completa per quanto riguarda la produttività dei dipendenti nel settore manifatturiero moderno. Oggi ogni azienda deve avere la possibilità di accedere a persone, apparecchiature, impianti, linee di produzione, sistemi logistici e capacità produttiva per mantenersi efficiente e competitiva. L’epoca degli ingenti costi improduttivi legati alla manodopera, al lavoro straordinario e alle linee produttive sotto-utilizzate è scomparsa, portando con sé molte delle aziende che hanno rifiutato di adeguarsi ai cambiamenti. Non devi credermi sulla parola, dai un’occhiata alle variazioni che si sono verificate nella classifica Fortune 500 negli ultimi 10 anni.

Come essere sia digitali che smart

Pensa a questo: con quale sistema aziendale i dipendenti interagiscono ogni giorno e, in molti casi, più volte al giorno? Non si tratta né del sistema ERP, né di quello che gestisce le retribuzioni o il personale, e neppure di quello che gestisce i talenti. Basiamoci sui fatti: ogni lavoratore impiegato su turni e che lavora alla produzione utilizza un marcatempo, un chiosco, un browser o un cellulare per timbrare il cartellino all’inizio del turno, prendere una pausa e pranzare, visualizzare il programma di lavoro, chiedere un permesso e/o monitorare il tempo rispetto a un ordine di lavoro. I dipendenti devono farlo, o non vengono pagati. E tutti noi vogliamo essere pagati, quindi il coinvolgimento è naturale. Per i lavoratori della generazione Y tutto questo significa anche riconoscere i contributi e promuovere il lavoro di squadra.

Le opportunità sono quelle che crei

La gestione della forza lavoro non riguarda più soltanto il monitoraggio del tempo lavorato: grazie ai progressi compiuti, ai marcatempo, ai chioschi e alle piattaforme mobili, è diventata lo strumento di comunicazione migliore a disposizione di un’azienda. Le aziende possono connettere dati relativi alla produzione, agli asset, alle prestazioni dei dipendenti, alla qualità e virtualmente a qualsiasi parte dell’organizzazione. Nell’epoca digitale, è fondamentale per i dipendenti sfruttare le informazioni e agire in tempo reale. Sono tante le aree essenziali su cui concentrarsi, per esempio:

  • Comunicazione proattiva: la capacità di dirigere dati, tendenze e orientamenti quando è ancora possibile correggerne l’andamento futuro. Che si tratti di semplici avvisi per evitare di ricorrere al lavoro straordinario o di comunicazione dei dati sulla produttività di uno stabilimento in tempo reale, è fondamentale che i dipendenti e i dirigenti sappiano quali costi possono essere evitati e in che modo si può migliorare la produzione.
  • Informazioni rilevanti: è sempre più importante garantire che le interazioni con ogni sistema aziendale siano le più significative possibile. In considerazione della loro frequenza d’uso, è fondamentale mantenere i dati specifici legati ai ruoli e ai lavori all’interno della gestione della forza lavoro. Se i dati sono rilevanti e servono realmente per misurare il volume e la qualità della produzione e per contribuire agli obiettivi aziendali e al riconoscimento del personale, i dipendenti si sentiranno più coinvolti nei processi produttivi
  • Intuitività e semplicità d’uso: quante volte hai effettuato l’accesso a un’applicazione per bloccarti subito dopo senza capire dove andare? Le applicazioni non devono soltanto essere proattive e fornire informazioni rilevanti, ma deve anche essere semplice per il dipendente capire cosa sta guardando e come può interagire efficacemente. La semplicità d’uso è essenziale e il formato in cui vengono forniti i dati deve essere conosciuto e familiare.
  • Connessione che va oltre la registrazione degli orari e delle presenze: molte aziende si servono di soluzioni tradizionali per la gestione del tempo lavorato e delle presenze dei dipendenti che non sono connesse ad altri componenti strategici per la gestione della forza lavoro o ad altre soluzioni aziendali, come i sistemi ERP o MES. Per assicurare il coinvolgimento del personale, le aziende manifatturiere devono riunire in un unico sistema la gestione dei carichi di lavoro, degli standard lavorativi e della pianificazione. Anche l’inclusione di dati sui materiali, sulle apparecchiature e gli impianti, sulla supply chain e sul CRM può offrire informazioni preziose. Il punto essenziale è questo: le aziende manifatturiere dovrebbero poter contare su un pubblico coinvolto e interessato quando forniscono informazioni provenienti da ogni parte dell’organizzazione. Se la piattaforma di gestione della forza lavoro non è connessa in formato digitale e si limita a monitorare il tempo lavorato, la tua azienda sta perdendo un’enorme opportunità.

Puntiamo sull’intelligenza per essere più smart

Per dirla con parole semplici, un’azienda intelligente, o smart, distribuisce informazioni su ogni aspetto del suo business tramite una comunicazione da sistema a sistema. Inoltre notifica dati utili al dipendente interessato e in grado di agire sulla base di queste informazioni. È semplice: il personale lavora in modo diverso quando può contare sulle informazioni giuste. Il funzionamento è simile a quello di un semaforo. Quando vedi che è rosso, ti fermi; quando diventa verde, parti. I dipendenti che hanno a disposizione i dati e le informazioni adeguate prenderanno decisioni intelligenti nella quasi totalità dei casi. Il supporto all’azienda smart inizia con la comunicazione e i dati intelligenti. Immagina solo alcune possibilità:

  • La tua piattaforma di gestione della forza lavoro evita di assegnare dipendenti se una linea di produzione necessita di manutenzione oppure se non sono disponibili sufficienti componenti per completare l’ordine di lavoro
  • Tutti i dipendenti a cui manca una certificazione necessaria o richiesta, o che devono riottenere una certificazione, vengono informati prima di essere assegnati a un turno e prima di timbrare il cartellino
  • Un dirigente viene informato che diversi dipendenti stanno facendo straordinari, creando così un aumento dei costi di produzione; il dirigente può elaborare un piano alternativo di assegnazione del personale
  • Una piattaforma di gestione della forza lavoro che comunica ai dirigenti i dati sull’efficienza del personale e della produzione in tempo reale offre loro l’opportunità di reagire rapidamente e in modo appropriato
  • Oltre alla gestione della forza lavoro, immagina tutte le applicazioni aziendali che lavorano insieme. Il CRM informa in anticipo i sistemi di gestione della forza lavoro, del reclutamento e della formazione di una vendita imminente così l’azienda può prepararsi, assegnando i dipendenti e fornendo loro le necessarie istruzioni.

Una forza lavoro digitale avrà accesso a informazioni rilevanti e contestualizzate che vanno molto al di là della semplice registrazione degli orari di lavoro o del recarsi al lavoro sulla base di un piano predeterminato. I dipendenti di oggi vogliono accedere a ogni dato che li riguardi, nel momento esatto in cui ne hanno bisogno, ogni giorno. Questa è la definizione di dipendente moderno, impegnato e coinvolto nel suo lavoro. E questo può costituire un vantaggio competitivo importante per le aziende manifatturiere. Infine, poiché la gestione della forza lavoro è una parte così radicata e importante della vita professionale di ogni dipendente, questo diventa anche uno strumento convincente per aumentare il coinvolgimento del personale.

Mike Brandt, Director, Workforce Management Industrial Manufacturing, America, @michaelqbrandt
Archiviato in
  • Produzione
Area geografica
  • EMEA

Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Or connect via: Linkedin