Cormac Watters, Vice Presidente Esecutivo Infor e Direttore Generale EMEA, ripercorre gli argomenti della Conferenza EEF

aprile 17, 2018

La recente EEF Manufacturing Conference (Conferenza EEF) è stata un'esperienza educativa e di scambio di esperienze tanto approfondita quanto stimolante, secondo quanto hanno riferito i partecipanti. Le opinioni originali e competenti dei relatori sono di grande interesse nel panorama volatile di oggi. Le sessioni ispireranno di certo le aziende manifatturiere, motivandole a cogliere le opportunità, e rafforzando al tempo stesso le migliori pratiche per la moderna era digitale in cui ci siamo immersi. Tra l'impatto della Brexit e le tecnologie dirompenti, le aziende manifatturiere dovranno adattarsi a numerosi cambiamenti. Diversi oratori hanno affrontato il tema del cambiamento e della necessità di restare al passo.

Dopo l'evento, gli organizzatori della conferenza hanno chiesto ai relatori quali fossero le loro reazioni e i principali elementi appresi nel corso dell'evento. Cormac Watters, Vice Presidente Esecutivo e Direttore Generale EMEA di Infor, ha presentato una relazione sull’ammodernamento della forza lavoro dopo la Brexit. Qui di seguito sono riportati i punti salienti dell'intervista.



D: Quali sono i cambiamenti più importanti che si attende per le aziende manifatturiere?

R: Penso che il mondo si stia muovendo abbastanza velocemente intorno a noi e che la tecnologia stia svolgendo un ruolo enorme in questo senso. Dal punto di vista del software aziendale, la tecnologia si è trasformata in quella che oggi definiamo digitale, una parola che tutti usano, ma nessuno sa con certezza cosa significhi. Per noi ciò significa, tra le altre cose, cloud deployment. Tutti i fabbisogni di infrastruttura IT sono gestiti per voi. Voi non acquistate questo software. Pagate un canone di noleggio o di abbonamento e quindi tutti i vostri aggiornamenti avvengono in automatico. Il cloud deployment facilita anche l'uso di dispositivi mobili e offre un'interfaccia consumer grade a cui siamo tutti abituati e la propone alla forza lavoro. La mobilitazione della forza lavoro è il fattore che ora favorisce buona parte dell’efficienza. È molto raro oggigiorno che si debba frequentare un corso di formazione per imparare a utilizzare il nostro software. È molto intuitivo, facile da usare e consente ai dipendenti di essere altamente coinvolti.

D: Come risponde al rapido ritmo dei cambiamenti?

R: Infor è un fornitore ERP, ma offre anche tutte le applicazioni necessarie per la gestione dell'azienda, tra cui la gestione dei talenti, la business intelligence e l'intelligenza artificiale. Abbiamo riscontrato che la maggior parte dei nostri clienti preferisce un'unica suite di software che si integri facilmente e sia accessibile a tutta l'azienda, in modo che tutti gli utenti abbiano accesso allo stesso tipo di esperienza comune. Nell'attuale clima di scarsità di risorse, la gestione dei talenti e il reclutamento delle persone giuste sono particolarmente importanti. Questa è una delle sfide strategiche più importanti che tutti noi dobbiamo affrontare. Il nostro software ha alcuni vantaggi molto importanti che vi permettono non solo di valutare le qualifiche accademiche o tecniche del candidato, ma anche di prendere in considerazione attitudini e prospettive, determinando il corretto inserimento nella vostra organizzazione. È importante scegliere candidati che lavoreranno bene con il team esistente - e il team che si desidera costruire. Queste competenze più trasversali ora possono essere identificate e considerate.

L'aspetto e la percezione del nostro software aiutano anche a reclutare e a trattenere i dipendenti. Oggi, i dipendenti insistono sul fatto che il software che utilizzano sia intuitivo, proprio come le app che usano nella loro vita privata. Quindi, è importante non solo reclutare le persone giuste - ma anche fare in modo che l'ambiente sia adeguatamente interessante al fine di trattenerle.

D: Quale ritiene sarà l'impatto maggiore della Brexit?

R: La Brexit sta arrivando e ritengo che avrà una serie di impatti su tutti noi. Dal punto di vista del fornitore di software, c'è un certo grado di incertezza su cosa questo significhi. Quindi, ciò che dobbiamo fare è assicurarci che tutti i nostri clienti utilizzino oggi il nostro software in un modo tale da permetterci di fornire gli aggiornamenti necessari per renderlo conforme al nuovo mondo e tutto ciò che sarà necessario per monitorare e tracciare le importazioni, le esportazioni e i dazi. Sarà un mondo diverso da quello in cui ci troviamo oggi nell'Unione europea. Quindi, il software deve fornire funzionalità che rendano più facile e non più gravosa la reportistica. Per i clienti nel cloud, gli aggiornamenti avvengono ogni trimestre in modo automatico. Ciò renderà la transizione molto più facile per il cliente.

D: I vostri clienti sono preparati e pronti ad adattarsi al mondo post-Brexit?

R: Penso che questo sia probabilmente uno degli insegnamenti chiave che abbiamo scoperto negli ultimi mesi, quando abbiamo parlato con i clienti delle loro aspettative per far fronte alle esigenze post-Brexit. Vogliono essere pronti per i cambiamenti futuri, anche se non sanno ancora quali saranno.

Sappiamo che in un mondo post-Brexit ci sarà una scarsità di lavoratori qualificati in termini di risorse. Vogliamo fare la nostra parte per essere sicuri di aiutare i nostri clienti a far fronte ai loro problemi. Stiamo aiutando fornendo strumenti che le aziende manifatturiere possono utilizzare per gestire la complessità con maggiore efficienza. Le aziende manifatturiere possono anche rendersi rapidamente operative con i nuovi sistemi. Tutte le aziende manifatturiere sembrano avere il desiderio di accorciare i tempi del progetto, per fruire rapidamente dei benefici. Non vogliono più i tradizionali progetti ERP pluriennali. Possiamo accontentarle. Con il cloud deployment, i clienti divengono rapidamente operativi con le nuove funzionalità -e sono le funzionalità che li aiuteranno a restare al passo - e a reclutare la nuova forza lavoro.

Archiviato in
  • Produzione
Settore
  • Industrial Manufacturing
Area geografica
  • EMEA

Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Or connect via: Linkedin