Skip to Content

Manutenzione 4.0: Come migliorare la produzione e la redditività

gennaio 15, 2021

Industria 4.0, la quarta rivoluzione industriale, tecnologia e fabbriche intelligenti. Probabilmente tutti questi concetti ti sono già abbastanza familiari. Ma cosa sai della Manutenzione 4.0?

La storia dell’Industria 4.0 è tutta incentrata sull’evoluzione della produzione. Negli ultimi 250 anni, la produzione è passata dalla meccanizzazione che sfruttava il vapore e l’acqua (Industria 1.0) all’uso dell’elettricità per la produzione di massa (Industria 2.0), quindi all’uso delle comunicazioni e delle tecnologie informatiche nel processo produttivo (Industria 3.0). Oggi l’Industria 4.0 comprende sistemi intelligenti e autonomi basati su dati e machine learning.

Meno visibile, ma altrettanto fondamentale, è stata l’evoluzione parallela della manutenzione degli asset. La Manutenzione 1.0 si affidava a specialisti altamente qualificati per l’ispezione visiva dei macchinari. La Manutenzione 2.0 forniva al personale umano strumenti in grado di misurare il funzionamento delle apparecchiature, mentre la Manutenzione 3.0 utilizzava il monitoraggio in tempo reale per comprendere le condizioni di un asset in modo sistematico e programmato. Ora, con l’Internet of Things (IoT), che raccoglie enormi quantità di dati dai sensori, la Manutenzione 4.0 archivia i dati acquisiti in un data lake e applica algoritmi e analisi per capire meglio il motivo per cui gli asset si guastano, prevedere quando un dato asset avrà problemi e come si potrà correggere il problema.

Come passare dalla manutenzione reattiva a quella prescrittiva

La maggior parte delle aziende sta passando dalla manutenzione reattiva - a volte l’approccio più semplice, ma spesso il più costoso nel lungo periodo - a una strategia di manutenzione più preventiva, basata sulle condizioni, o predittiva. In altre parole, stanno compiendo progressi lungo il percorso che porta alla maturità della manutenzione. L’obiettivo finale è la manutenzione prescrittiva (RxM), o Manutenzione 4.0, in cui i sistemi non solo identificano i problemi prima che si verifichino, ma informano anche il personale addetto alla manutenzione delle azioni da intraprendere per evitare malfunzionamenti degli asset.

I potenziali vantaggi sono enormi. I downtime della produzione possono essere catastrofici per la produttività e la redditività. Mantenere le apparecchiature e i macchinari in condizioni operative ottimali è l’obiettivo di ogni azienda manifatturiera e l’ottimizzazione della manutenzione è il segreto per raggiungere tale obiettivo.

Scopri come una strategia di Manutenzione 4.0 può migliorare le prestazioni delle apparecchiature critiche e aumentare la produttività del personale. Il sito Manutenzione 4.0 di Infor, ospitato da IndustryWeek, offre moltissime informazioni per aiutarti a iniziare.

Sul sito troverai:

  • Informazioni sull’impatto della manutenzione prescrittiva sulla sicurezza, sul ciclo di vita degli asset, sulla produttività e sulla conformità normativa
  • Le tre linee guida fondamentali per l’adozione di una strategia di Manutenzione 4.0
  • Informazioni per comprendere meglio quali sono i punti da rafforzare per raggiungere la maturità della manutenzione
  • E molto altro.

Dai un’occhiata al sito Manutenzione 4.0 per scoprire idee utili e interessanti su come accelerare il percorso della tua azienda verso una migliore performance degli asset.

Archiviato in
  • Asset management
  • Technology
Settore
  • Industrial Manufacturing
Prodotto
  • Infor EAM
Area geografica
  • EMEA
Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Infor valorizza la tua privacy.