Normativa SEPA sei pronto?

febbraio 18, 2014

Proroga della scadenza? Non sei ancora conforme a quanto stabilito dalla SEPA?


Nel tentativo di minimizzare qualsiasi rischio di disordini nei pagamenti per aziende e consumatori, la Commissione Europea ha proposto una proroga della scadenza di sei mesi per i paesi europei affinché si adeguino agli standard dell’Area Unica dei Pagamenti in Euro (SEPA).


La proroga non modifica la data ufficiale di migrazione al sistema SEPA dell’1 febbraio 2014; significa solo che “i pagamenti che differiscono dallo standard SEPA potranno essere accettati fino all’1 agosto 2014”.


Non aspettare


Se non sei ancora conforme al sistema SEPA nella tua azienda, intervieni subito. I sistemi diversi dalla SEPA per bonifici o addebiti diretti in conto possono prevedere spese bancarie, e per le aziende che effettuano un numero elevato di transazioni in EURO, questi costi si moltiplicano.


La conformità al sistema SEPA abbatterà i costi e incrementerà l’efficienza grazie all’automazione, alla riduzione del carico amministrativo e alla standardizzazione di tutte le operazioni relative a pagamenti e addebiti.


Usare il sistema SEPA inoltre permetterà di ridurre le spese bancarie, poiché al creditore potranno essere addebitate solo le spese del suo fornitore del servizio di pagamento.


Ultimo avvertimento


La Commissione Europea afferma chiaramente che “il periodo di transizione non verrà prolungato ulteriormente”.


Ottieni una consulenza personalizzata sulla conformità del tuo sistema alla SEPA


Prenota una consulenza telefonica gratuita con uno specialista di Infor per ricevere il consiglio personalizzato di un esperto riguardo la conformità al sistema SEPA.


Invia una richiesta a ICS-Sales-Italy@infor.com, indicando la data e l’ora che preferisci, e preparati per adeguarti subito al sistema SEPA!



Archiviato in
  • Produzione
Area geografica
  • EMEA

Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Or connect via: Linkedin