Skip to Content

Porre le basi per la trasformazione digitale dei processi nelle aziende di moda - PLM

aprile 28, 2021

L’industria della moda ha esigenze uniche e una delle più importanti è la necessità di un processo di disegno e sviluppo collaborativo. Questo processo deve essere in grado di operare in un ambiente di approvvigionamento globale complesso, a prescindere che l’azienda si occupi di alta moda, beni di lusso, abbigliamento, calzature, tessili per la casa, accessori o qualsiasi altro prodotto di questo tipo. Ciò che rende la situazione unica, e alquanto complicata, per le aziende di moda è la grande varietà presente nelle linee dei prodotti, per esempio i diversi stili, colori e taglie. Questa complessità aumenta ulteriormente quando entrano in scena linee e collezioni aggiuntive.

In questo post esploreremo la prima fase per rafforzare la rete collaborativa, ovvero stabilire un solido processo di gestione del ciclo di vita dei prodotti che aiuti a gestire le collezioni, la produzione sostenibile di tessuti e le specifiche di progettazione.

Collaborare, non complicare

La strategia o il processo di gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM) deve includere informazioni, dati e feedback provenienti da altre divisioni essenziali per eliminare i silos e prevenirne la formazione in tutte le aree operative. Un solido processo di gestione del ciclo di vita dei prodotti può aiutare a risolvere i problemi legati alle comunicazioni, ai tempi di sviluppo, al controllo della qualità, alla longevità dei prodotti e al time to market.

Le aziende devono, inoltre, essere in grado di condividere i dati con i fornitori per rafforzare la collaborazione per quanto riguarda costi e specifiche dei prodotti. Poiché i fornitori occupano una posizione centrale in molti settori della moda, il sistema PLM dovrebbe contenere informazioni sull’approvvigionamento etico e sul rispetto dei requisiti di audit, oltre che aiutare a proteggere l’integrità del brand. Implementando tutto questo, le aziende del settore della moda possono condividere informazioni critiche e collaborare in tempo reale con tutti gli uffici e i reparti interni, nonché lungo l’intera catena del valore.

In definitiva, i processi di PLM dovrebbero aiutare a ottimizzare tutte le fasi, dal design alla vendita, offrendo le funzionalità seguenti:

  • Gestione della pianificazione, della progettazione e dello sviluppo
  • Fornitura agli stilisti di idee creative
  • Collaborazione in tempo reale con i fornitori
  • Implementazione di una gestione digitalizzata della creazione e dello sviluppo grazie alla progettazione in 3D

Opinion leader del settore, come la giornalista di Just-Style Leonie Barrie, hanno osservato che le aziende possono conseguire ottimi risultati grazie a un sistema PLM, ottenendo un time-to-market più rapido e implementando un hub di dati core che riunisce pianificazione, progettazione, approvvigionamento, produzione, logistica e rifornimento.

Per saperne di più su questo argomento e per ottenere informazioni pratiche su come la tua azienda può creare una rete digitalizzata, connessa e collaborativa, consulta questa Guida alle best practice.

Archiviato in
  • Cloud
  • ERP
  • Supply Chain
Settore
  • Fashion
Prodotto
  • Infor PLM for Fashion
Area geografica
  • EMEA
Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Infor valorizza la tua privacy.