Skip to Content

Gestione della supply chain: come creare una supply chain continua

giugno 25, 2021

Il problema più comune nella gestione della supply chain

Nessun settore sembra essere immune alle sfide di oggi. L’incertezza e la volatilità senza precedenti del mercato, dovute a problemi geopolitici, disastri climatici, pandemie globali, hanno dimostrato più volte che le tradizionali strategie lineari di gestione della supply chain non funzionano più. È il momento di superare la mentalità incentrata sull’azienda e di adottare un approccio interconnesso alla gestione della supply chain.

Ma questo è solo il primo passo. Oltre a dover affrontare l’incertezza, le aziende sono sotto pressione a causa della continua necessità di ottimizzare tutti i costi della supply chain. Comprendere i costi associati al capitale circolante e alle aspettative sul livello dei servizio non è mai stato così importante, indipendentemente dal settore in cui si opera.

Sia le aziende che i professionisti della supply chain sanno bene che la visibilità e la tracciabilità rimangono componenti chiave per affrontare queste situazioni, ma acquisire tali capacità continua a rappresentare una sfida importante per la maggior parte delle aziende. Queste difficoltà nascono in genere perché le organizzazioni cercano di ottimizzare i processi nonostante operino in dipartimenti separati che non offrono sufficiente trasparenza ai partner commerciali.

Di conseguenza, molte aziende riconoscono la necessità di trasformare le proprie supply chain in ecosistemi aziendali collaborativi. Purtroppo, molte non sanno ancora da dove iniziare e come agire in modo efficace ed efficiente, considerando anche gli altri investimenti già in essere.

Tutte le difficoltà osservabili lungo le supply chain ribadiscono la necessità di garantire agilità e resilienza, in modo da reagire adeguatamente in caso di interruzioni o eventi traumatici e da adattarsi ai modelli di business futuri che potrebbero emergere.

Ciò significa esplorare le funzionalità che consentono alla supply chain di pianificare, operare, riconoscere le situazioni e reagire con efficacia. Questo significa anche acquisire la capacità di percepire i cambiamenti della domanda in tempo reale e agire immediatamente. E, infine, questo significa lasciarsi alle spalle i vecchi metodi e la mentalità tradizionale per quanto riguarda la gestione della supply chain.

Per saperne di più sulla direzione verso cui sta andando la gestione della supply chain, dai un’occhiata a questa guida alle best practice.

Archiviato in
  • Supply Chain
Prodotto
  • Infor Nexus
  • Infor Supply Chain Planning
  • Infor WMS
Area geografica
  • EMEA
Mettiti in comunicazione con noi

Grazie per l’interesse, ci manterremo in contatto

Infor valorizza la tua privacy.